Miccia prende fuoco (Massimo Zamboni)

Non ascoltavo da qualche tempo questa canzone ke mi ha accompagnato in momenti molto tristi, ke hanno caratterizzato un periodo ke tutt’ora non accenna a terminare.. la voce della cantante è molto forte, sofferta, rude.. ricorda un po’ gianna nannini ma è meglio.. l’ho ascoltata x la prima volta su radio rock, massimo zamboni era ospite di margus, se non ricordo male.. l’ho annotata, come faccio spesso, e solo dopo molto tempo l’ho riscoperta.. è una canzone molto strana e intimistica, a mio parere.. ke poi ki sa cosa voglio dire con queste parole.. il fatto è ke mi è entrata dentro. a volte qualcosa, ke in condizioni normali non noteresti, riesce a colpirti proprio xkè attraversa la tua strada in un determinato momento. forse è un cambiamento.. so solo ke ieri mi è tornata in testa, prepotente.. l’ho cullata x tutta la serata e oggi la scrivo qui xkè ho voglia di cantarla sotto una pioggia battente ke nasconda le lacrime, come ai nell’immagine dell’altro post.. l’immagine, di Jozef Martini, è perfetta x esprimere un minimo di quello ke sento quando l’ascolto.
inevitabile, mi viene in mente il post de ilcantodelcigno ke parlava di “kiss the rain”… affinità piumate, forse…

Parole che dette travolgono tramonti
Il battere del polso sul mercurio
Rumori – calori – sudori – timori – tremori

Si complica l’elenco degli errori
Si complica l’elenco degli errori
Si complica l’elenco degli errori e dei legami intelligenti
Intransigenti

Miccia prende fuoco per la gola
Miccia prende fuoco per la gola

Miccia prende fuoco per la gola e straccia il cuore
Miccia prende fuoco per la gola e straccia un cuore che
Non conta niente ormai
Non conta niente ormai
Niente di niente ormai
Niente più niente di niente ormai

Cupa rossa lava di emozioni
Sangue avaro stento di gocciare
Lingua scuoia cuce rade trema la discarica
Lingua scuoia cuce rade trema la discarica
Cupa rossa lava di emozioni include un cuore che
Non conta niente ormai
Non conta niente ormai
Niente di niente ormai
Niente più niente di niente ormai

Lingua scuoia cuce rade trema la discarica
Lingua scuoia cuce rade trema la discarica

La pioggia che scende giù
Che riga le vetrine piene
Che rende i nostri volti inutili

La pioggia che scende giù
Che riga le vetrine piene
Che rende i nostri volti inutili

Non conta niente ormai
Non conta niente ormai

-k-

Miccia prende fuoco (Massimo Zamboni)ultima modifica: 2004-08-17T14:02:09+02:00da graceful_swan
Reposta per primo quest’articolo

5 pensieri su “Miccia prende fuoco (Massimo Zamboni)

  1. mamma mamma….giuro che così non la ho mai provata!!!! insomma…video girl che piglia per la gola eh….. lo sapevi che molte donne hanno fatto innamorare i loro uomini in questo modo? essì..perchè la vita non è altro che un caleidoscopio di piccoli piaceri….camb iano forme e colori..però quanta gioia!!! stasera sono poco longevo nello scrivere…. sono tornato ora da Gardaland…. se esiste un paradiso…vorr ei poterlo trovare anche li…

Lascia un commento